Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Pedagogia generale e sociale - D.M. 270/04

Oggetto:

Pedagogy

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Codice dell'attività didattica
MED3051
Docente
Dott. Emanuela GUARCELLO (Docente Titolare dell'insegnamento)
Insegnamento integrato
Crediti/Valenza
1
SSD dell'attività didattica
M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
NESSUNO
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

VEDI INSEGNAMENTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE TERAPEUTICA

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

VEDI INSEGNAMENTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE TERAPEUTICA

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

VEDI INSEGNAMENTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE TERAPEUTICA

Oggetto:

Programma

- Definire alcune  unità originarie di senso e  la  relazione tra le due scienze:  la loro natura relazionistica, l’azione e lo sguardo sul mondo della vita, principi e prassi che orientano le direzioni della  propria riflessione e del proprio agire professionale, la valenza clinica, la dinamica tra le dimensioni idiografica e nomotetica, tra narratività dell’esperienza e le forme oggettive della malattia, la realtà corporea e la sua trascendenza

- Analizzare i risvolti teorici delle epistemologie pedagogico-infermieristiche tra la comprensione/interpretazione e spiegazione: la  fenomenologia, l’ermeneutica, l’esistenzialismo e le scienze bio fisiche

- Individuare e definire un concetto di formazione/educazione come orizzonte di senso alle pratiche infermieristiche: formazione come esperienza vissuta dell’uomo in quanto cultura, formazione /educazione come acquisizione di una forma

- Definire gli elementi formativi culturali paradigmatici che caratterizzano la riflessione pedagogica ed infermieristica: il corpo che si ha ed il corpo che si è, la cura, la relazione formativa, il dolore, la morte, la progettualità esistenziale

- Breve descrizione del percorso  storico e sviluppo dei concetti di educazione/formazione e sistemi formativi: tra formazione all’umano, attivismo, comportamentismo, cognitivismo, lifelong learing

- Definire le dimensioni i piani d’utilizzo ed il senso delle pratiche  e dispositivi formativi, rispetto all’azione dell’educatore/formatore ed il soggetto in formazione data la condizione di alterazione della salute

-Descrivere gli elementi che caratterizzano una progettualità formativa e di apprendimento nell’ambito di gestione di una dimensione di malattia o alterazione della dimensione di salute

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

- Trolici B., Stievano A., Antropologia e Nursing, Carocci Faber, Roma, 2006

- Fantauzzi AM., Sangue migrante, Franco Angeli, Milano, 2012

- D’Ivernois JF, Gagnayre R: Educare il paziente. Guida all’approccio medico-terapeutico. McGraw-Hill, Milano 2007

- Auxilia F., Pontello M., Igiene e sanità pubblica Educazione sanitaria, strategie preventive per il paziente e comunità, Piccin, Padova,  2012

- Benini S., Pedagogia e infermieristica in dialogo. Per uno sviluppo delle competenze educative, comunicative e relazionali nella pratica assistenziale, CLUEB, Bologna,  2006



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 25/08/2014 09:19
Non cliccare qui!