Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

INFERMIERISTICA CLINICA DELL'AREA DELLA CRONICITA', DELLA DISABILITA' E DELLE CURE PALLIATIVE

Oggetto:

CLINICAL NURSING IN CHRONIC ILLNESS, DISABILITY AND PALLIATIVE CARE

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
MED3054
Docenti
Dott.ssa Denise Centrella (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Prof. Lorenzo Priano (Docente Titolare dell'insegnamento)
Prof.ssa Maria Antonietta Satolli (Docente Titolare dell'insegnamento)
Dott. Paola Maina (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
[f070-c701] INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Anno
2° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
8
SSD attività didattica
MED/06 - oncologia medica
MED/09 - medicina interna
MED/26 - neurologia
MED/45 - scienze infermieristiche generali, cliniche e pediatriche
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
L’insegnamento non prevede la valutazione preliminare delle conoscenze degli/delle studenti/studentesse, tuttavia per raggiungere gli obiettivi formativi del corso sono necessarie le conoscenze affrontate nei moduli di anatomia, fisiologia e biochimica pertanto è fortemente consigliato il superamento degli esami che contengono tali moduli.
Prerequisities
The teaching does not foresee the preliminary assessment of students’ knowledge, but to achieve the training objectives of the course the necessary anatomy, physiology and biochemistry knowledge is required; therefore, it is strongly recommended to pass exams containing these modules.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Al termine dell'insegnamento lo/la studente/studentessa sarà in grado, per quanto concerne la patologia oncologica, neurologica e geriatrica, e mantenendo costantemente il focus su un approccio riabilitativo, di:

  • Descrivere i processi fisiopatologici, gli elementi di clinica, di diagnostica e di terapia rispetto a quegli stati patologici di maggior rilevanza epidemiologica
  • Descrivere la rete dei servizi ed i lineamenti di normativa regionale che la regolano
  • Descrivere le caratteristiche della presa in carico della persona assistita secondo un’ottica multidisciplinare nelle diverse fasi della malattia
  • Descrivere i principali sintomi legati alla patologia oncologica ed al suo trattamento • Descrivere le principali vie di somministrazione dei farmaci antineoplastici e le implicazioni per l’assistenza
  • Descrivere i principali stati patologici dell’età geriatrica con particolare attenzione ai problemi cardiologici, dismetabolici, respiratori
  • Descrivere i metodi di Valutazione Multidimensionale del paziente anziano
  • Descrivere le basi neurobiologiche dell’invecchiamento e delle malattie degenerative del Sistema Nervoso
  • Descrivere le principali procedure diagnostiche utilizzate in neurologia
  • Descrivere l’approccio riabilitativo alla persona assistita in tutte le fasi del percorso di cura, tenendo conto del contesto, delle caratteristiche individuali e della famiglia
  • Descrivere gli interventi di nursing riabilitativo specifici per le disabilità trattate nel corso, con particolare riguardo alla mobilizzazione e posizionamento della persona con menomazione, alle capacità comunicative e dell’alimentazione, all’applicazione di programmi di rieducazione vescicale ed intestinale ed alla reintegrazione della nuova immagine corporea (assessment, protesica, relazione)
  • Descrivere il significato e l’evoluzione del concetto di riabilitazione facendo riferimento alle definizioni di disabilità, menomazione e partecipazione e contestualizzandolo nell’ambito dei problemi di salute del paziente oncologico, neurologico e geriatrico

 

Learning objectives

At the end of the course, the student will have to know:

  • Describe the pathophysiological processes, the clinical, diagnostic and therapy elements with respect to those pathological states of greater epidemiological relevance
  • Describe the network of services and the features of regional legislation that regulate it
  • Describe the characteristics of taking charge of the person according to a multidisciplinary perspective in the different phases of the disease
  • Describe the main symptoms related to the oncological pathology and its treatment
  • Describe the main administration of antineoplastic drugs and the implications for care
  • Describe the main pathological states of geriatric age with particular attention to cardiological, metabolic and respiratory problems
  • Describe the Multidimensional Assessment of the elderly patient
  • Describe the neurobiological basis of aging and degenerative diseases of the nervous system
  • Describe the neurological diagnostic procedures
  • Describe the rehabilitation approach to the assisted person at all stages of the care process, considering the context, individual characteristics, and the family
  • Describe the specific nursing rehabilitation interventions for disabilities treated in the course, about the mobilization and positioning of the disabled person, communication and nutrition skills, the application of bladder and intestinal rehabilitation programs and the reintegration of the new body image
  • Describe the meaning and evolution of the concept of rehabilitation by referring to the definitions of disability, impairment and participation and contextualizing it in the context of the health problems of the cancer, neurological and geriatric patient

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e comprensione

Al termine dell’insegnamento ogni studente/studentessa dovrà dimostrare conoscenze e capacità di comprensione nei seguenti campi:

  • Scienze biomediche per la comprensione dei processi fisiologici e patologici connessi allo stato di salute e malattia delle persone nelle diverse età della vita
  • Scienze infermieristiche generali e cliniche per la comprensione dei campi di intervento dell’infermieristica, del metodo clinico che guida un approccio efficace all’assistenza, delle tecniche operative di intervento e delle evidenze che guidano la presa di decisioni
  • Scienze igienico-preventive per la comprensione dei determinanti di salute, dei fattori di rischio, delle strategie di prevenzione sia individuali che collettive e degli interventi volti a promuovere la sicurezza degli operatori sanitari e degli utenti

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Al termine dell’insegnamento ogni studente/studentessa dovrà dimostrare capacità di applicare conoscenze e di comprendere nei seguenti ambiti:

  • Integrare le conoscenze le abilità e le attitudini dell’assistenza per erogare una cura infermieristica sicura, efficace e basata sulle evidenze
  • Utilizzare un corpo di conoscenze teoriche derivanti dal Nursing, dalle scienze biologiche comportamentali e sociali e da altre discipline per riconoscere i bisogni delle persone assistite nelle varie età e stadi di sviluppo nelle diverse fasi della vita
  • Integrare le conoscenze infermieristiche teoriche e pratiche con le scienze biologiche , psicologiche , socio culturali e umanistiche utili per comprendere gli individui di tutte le età, gruppi e comunità
  • Interpretare e applicare i risultati della ricerca alla pratica infermieristica e collegare i processi di ricerca allo sviluppo teorico della disciplina infermieristica
  • Erogare un’assistenza infermieristica sicura e basata sulle evidenze per aggiungere i risultati di salute o uno stato di compenso dell’assistito
  • Condurre una valutazione completa e sistematica dei bisogni di assistenza del singolo individuo
  • Utilizzare tecniche di valutazione per raccogliere dati in modo accurato sui principali problemi di salute degli assistiti;
  • Analizzare e interpretare in modo accurato i dati raccolti mediante l’accertamento dell’assistito
  • Pianificare l’erogazione dell’assistenza infermieristica in collaborazione con gli utenti e con il team di cura interdisciplinare
  • Valutare i progressi delle cure in collaborazione con il team interdisciplinare
  • Facilitare lo sviluppo di un ambiente sicuro per l’assistito assicurando costante vigilanza infermieristica
  • Gestire una varietà di attività che sono richieste per erogare l’assistenza infermieristica ai pazienti in diversi contesti di cura sia ospedalieri che territoriali e residenziali.

Autonomia di giudizio 

Al termine dell’insegnamento ogni studente/studentessa dovrà dimostrare autonomia di giudizio attraverso le seguenti abilità:

  • Assumere decisioni assistenziali
  • Decidere priorità su gruppi di pazienti
  • Decidere gli interventi da attribuire al personale di supporto
  • Decidere gli interventi assistenziali e personalizzati sulla base delle variabili cliniche, psicosociali e culturali
  • Valutare criticamente gli esiti delle decisioni assistenziali assunte sulla base degli outcomes del paziente e degli standard assistenziali
  • Assumere la responsabilità e rispondere del proprio operato durante la pratica professionale in conformità al profilo, al codice deontologico e a standard etici e legali
  • Assumere decisioni attraverso un approccio scientifico di risoluzione dei problemi del paziente
  • Applicare il processo decisionale affrontando anche situazioni di conflitto etico

Abilità comunicative

Al termine dell’insegnamento ogni studente/studentessa dovrà sviluppare le seguenti abilità comunicative:

  • Utilizzare abilità di comunicazione appropriate con gli utenti di tutte le età e con le loro famiglie all'interno del processo assistenziale e/o con altri professionisti sanitari in forma appropriata verbale, non verbale e scritta
  • Sviluppare una modalità di comunicazione utile a sostenere una relazione d'aiuto adattata alle situazioni cliniche prevalenti e diretta ai pazienti ed ai loro familiari
  • Sviluppare una modalità di comunicazione adatta a veicolare interventi educativi e formativi rivolti ai singoli utenti, a famiglie e a gruppi, nonché altri professionisti (operatori di supporto, studenti infermieri, infermieri)

Capacità di apprendimento

Al termine dell’insegnamento ogni studente/studentessa dovrà sviluppare le seguenti capacità di autoapprendimento:

  • Sviluppare abilità di studio indipendente
  • Dimostrare la capacità di coltivare i dubbi e tollerare le incertezze derivanti dallo studio e dall'attività pratica ponendosi interrogativi adatti e pertinenti per risolverli
  • Dimostrare la capacità di ricercare con continuità le opportunità di autoapprendimento
  • Dimostrare capacità di autovalutazione delle proprie competenze e delineare i propri bisogni di sviluppo e apprendimento
  • Dimostrare capacità di apprendimento collaborativo e di condivisione della conoscenza all'interno delle equipe di lavoro
  • Dimostrare capacità e autonomia nel cercare le informazioni necessarie per risolvere problemi o incertezze della pratica professionale, selezionando criticamente fonti secondarie e primarie di evidenze di ricerca

 

Expected learning outcomes

Knowledge and understanding

At the end of the course each student will be able to show knowledge and understanding:

  • Biomedical sciences for the understanding of the physiological and pathological processes connected to the state of health and disease of people in different ages of life
  • General and clinical nursing sciences for understanding nursing intervention, the clinical method to care, the operative intervention techniques and the evidence that guides decision making
  • Hygienic-preventive sciences for the understanding of health determinants, risk factors, both individual and collective prevention strategies and interventions to promoting the safety of health workers and people

Ability to apply knowledge and understanding

At the end of the course, the student will be able to:

  • Integrate knowledge, skills and attitudes of care to provide safe, effective and evidence-based nursing care
  • Use a body of theoretical knowledge deriving from Nursing, biological behavioral and social sciences and other disciplines to recognize the needs of the assisted persons at various ages and stages of development in different stages of life
  • Integrate theoretical and practical nursing knowledge with the biological, psychological, socio - cultural and humanistic sciences useful to understand the complexity of individuals of all ages, groups, and communities

Judgment autonomy

At the end of the course each student must demonstrate autonomy of judgment through the following skills:

  • Health care decision-making
  • Deciding priorities on patient groups
  • Deciding on the actions to be assigned to the support staff
  • Deciding on the assistance and personalized interventions based on the clinical, psychosocial, and cultural variables
  • Critical evaluation of the health care decisions made based on the patient outcomes and welfare standards
  • Taking their responsibility and respond to their work during professional practice in accordance with the profile, code of ethics and ethical and legal standards
  • Making decisions through a scientific approach to the resolution of the patient’s problem
  • apply the decision-making process also addressing situations of ethical conflict

Communicative Skills

At the end of the course each student must develop the following communication skills:

  • Use appropriate communication skills with all ages person and their families within the care process and / or with other healthcare professionals in appropriate verbal, non-verbal and written form-develop a method of communication to support a helping relationship adapted to clinical situations and directed to patients and their families
  • Developing a communication mode suitable for carrying out educational and training interventions for individual users, families and groups as well as other professionals (support staff, nursing students, nurses)

Learning skills

At the end of the course each student must develop the following self-learning skills

  • Use appropriate communication skills with all ages person and their families within the care process and / or with other healthcare professionals in appropriate verbal, non-verbal and written form-develop a method of communication to support a helping relationship adapted to clinical situations and directed to patients and their families
  • Developing a communication mode suitable for carrying out educational and training interventions for individual users, families and groups as well as other professionals (support staff, nursing students, nurses)

Oggetto:

Programma

  • Epidemiologia, fisiopatologia e clinica delle patologie a maggior diffusione in ambito oncologico, delle patologie geriatriche e neurologiche
  • Screening delle patologie tumorali, diagnostica e stadiazione
  • Principi di chemio e radioterapia
  • Preparazione e somministrazione della terapia citostatica
  • Gestione della tossicità dei trattamenti antitumorali
  • Valutazione e trattamento dello stravaso dei farmaci chemioterapici
  • Gli elementi di fragilità fisici e psicologici nella persona anziana
  • L’invecchiamento cerebrale
  • Lo stato polipatologico e i trattamenti polifarmacologici nell’anziano
  • I problemi dell’assunzione dei farmaci in età senile (tollerabilità, adesione al piano terapeutico)
  • Patologia artrosica ed osteoporotica, processi dismetabolici dell’osso
  • Salvaguardia dell’autosufficienza, potenziamento delle capacità residue e prevenzione della disabilità
  • La valorizzazione della  famiglia e del care giver
  • La custodia e la salvaguardia dell’incolumità fisica della persona: utilizzo dei mezzi di contenzione
  • Basi anatomiche e neurofisiologiche del Sistema Nervoso
  • Elementi di semeiotica neurologica  (disturbi motori, disturbi della sensibilità, disturbi del linguaggio, altri disturbi neuro cognitivi,disturbi dei nervi cranici, disturbi della vigilanza e della coscienza disturbi del sistema nervoso vegetativo)
  • Le alterazioni dello stato nutrizionale e gli interventi sostitutivi
  • Elementi di neuroriabilitazione disturbi della comunicazione (afasie) e della deglutizione ( disfagie) e della mobilità
  • Riabilitazione, autonomia e recupero funzionale
  • Metodologia riabilitativa: analisi dei segni e dei movimenti vicarianti
  • Concetti di: menomazione, disabilità, handicap
  • Sindrome Ipocinetica
  • La prevenzione delle cadute e l’approccio riabilitativo nella frattura di femore
  • Riabilitazione post mastectomia
  • Ruolo della riabilitazione in pneumologia
  • La fase terminale della vita e le cure palliative
  • La rete dei servizi ed i lineamenti di normativa regionale che la regolano in ambito oncologico, geriatrico e riabilitativo, funzionamento delle Unità di Valutazione specifiche

Program

  • Elements of epidemiology , physiopathology, screening, clinical diagnosis, treatment and rehabilitation of the most widespread pathologies in the oncological field
  • cancer screening, diagnostics and staging
  • Screening of tumor pathologies, diagnostics, and staging
  • General principles of chemo and radiotherapy
  • Preparation and administration of cytostatic therapy
  • Management of the toxicity of anticancer treatment
  • Evaluation and treatment of extravasation of chemotherapy drugs
  • The elements of physical and psychological fragility in the elderly person
  • Brain aging
  • The polypathological state and polypharmacological treatments in the elderly
  • The problems of taking drugs in old age
  • Arthritic and osteoporotic pathology, dismetabolic processes
  • Safeguarding self-sufficiency, strengthening residual capacities, and preventing disability
  • The enhancement of the family and the care giver
  • Custody and protection of the physical safety of the person: use of means of restraint.
  • Neurological semeiotics with an outline of anatomy and physiology of the nervous system.
  • Alterations of nutritional status and replacement interventions
  • Elements of neurorehabilitation disorders of communication (aphasia) and dysphagia and mobility
  • Rehabilitation, autonomy, and functional recovery
  • Rehabilitation methodology
  • Impairment, disability, handicap
  • Ipocinetic syndrome
  • Falls prevention in elderly
  • Oncologic Rehabilitation
  • The terminal phases of life and basic elements of palliative care in oncology
  • The network of services and the features of regional legislation that regulate it in the oncology, geriatric and rehabilitation fields, functioning of the specific Evaluation Units

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L’insegnamento prevede un totale di 120 ore articolate prevalentemente in lezioni di didattica frontale. Vengono inoltre proposte di attività a piccoli gruppi e lavori di gruppo.

  • Le lezioni di didattica frontale vengono svolte ad aula intera: dal singolo docente, dai docenti di moduli diversi presenti in compresenza nel caso in cui l’argomento trattato sia trasversale a più moduli didattici (es: il dolore, il tumore del polmone, il tumore della mammella…)
  • Le lezioni sono supportate da presentazioni powerpoint o prezi, da brevi filmati o da fotografie.
  • Per raggiungere gli obiettivi formativi del corso all’inizio di ogni argomento viene brevemente presentato il quadro di riferimento generale sulle conoscenze di anatomia, fisiologia e farmacologia indispensabili alla comprensione degli argomenti previsti da programma.
  • Le attività a piccoli gruppi prevedono la partecipazione attiva degli/delle studenti/studentesse attraverso il ragionamento su un caso clinico con la costruzione guidata di una mappa concettuale, esercitazioni in laboratorio con sperimentazione diretta delle tecniche infermieristiche affrontate in aula, lavori a piccoli gruppi con plenaria, in alcuni casi con la partecipazione di pazienti esperti
  • Tutti i contenuti affrontata in aula o in laboratorio sono presupposto essenziale per affrontare il tirocinio teorico-pratico del secondo anno. Inoltre il tirocinio stesso può far nascere dubbi o far osservare casi che diventano un essenziale contributo per di discussione d’aula.

 

Teaching method

The course includes a total of 120 hours divided mainly into lectures on frontal teaching. There are also proposals for small group activities and group work. 

  • The lectures of frontal teaching are carried out in the whole classroom: from the single teacher, by the teachers of different modules present in coexistence in case the topic is transversal to several didactic modules (eg: pain, lung cancer, breast cancer ...) 
  • Lessons are supported by powerpoint or precious presentations, short films or photographs.
  • To reach the training objectives of the course at the beginning of each topic, the general reference framework on the knowledge of anatomy, physiology and pharmacology that are essential for understanding the topics included in the program is briefly presented.
  • The activities in small groups involve the active participation of students through the reasoning on a clinical case with the guided construction of a conceptual map, laboratory exercises with direct experimentation of nursing techniques addressed in the classroom, small group work with plenary, in some cases involving expert patients 
  • All the contents dealt with in the classroom or in the laboratory are an essential prerequisite for facing the theoretical and practical training of the second year. In addition, the internship itself can give rise to doubts or to point out cases that become an essential contribution for discussion in the classroom. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame è composto da una prima parte scritta composta da una domanda aperta relativa ad un caso clinico che definisce l'idoneità o meno all'esame orale. Se il/la candidato/a risulta idoneo accede all'esame orale.  Durante l'esame orale, sempre a partire dal caso clinico, saranno rivolte domande relative ad ogni modulo dell'insegnamento. 

La valutazione finale è il risultato della performance dell'interrogazione orale e  permette allo/a studente/studentessa di raggiungere i 30/30imi con lode. I voti conseguiti nei diversi moduli concorrono alla formazione del voto totale che è calcolato in base alla media ponderata sui  CFU dei singoli moduli per ognuno dei quali lo/la studente/studentessa dovra’ comunque dimostrare una sufficiente conoscenza. 


Learning test

The exam consists in a first part with a question relating to a clinical case, that defines if he is suitable for the oral exam. If the candidate is suitable, he takes the oral exam. During the oral exam, always starting from the clinical case, there will be challenges related to each teaching module.

The final evaluation is the result of the performance of the oral question and allowed the students to reach 30/30 with honors. The marks obtained in the various modules contribute to the formation of the total mark which is calculated on the basis of the weighted average CFU of the individual modules for each of which the student must in any case form sufficient knowledge. 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

  • Carpanelli I, Mazzufero F, Pellachin S “L’infermiere in oncologia. La gestione dei farmaci antiblastici” Milano, Carocci Faber, 2009
  • Bianco A, de placido S, Tortora G, Conte P “Core curriculum in oncologia” 2e Milano, Mc Graw Hill, 2015
  • Federico, C. Angelini, P. Franza. Neurologia e Assistenza Infermieristica. Manuale per Professioni Sanitarie. EDISES 2015
  • Giorgio Nebuloni Pianificare l’assistenza agli anziani nel ventunesimo secolo CEA 2012
  • Helen Iggulden Assistenza al paziente neurologico, Mc graw Hill 2007
  • Jill Bolte Taylor La scoperta del giardino della mente Mondadori 2009
  • Anna Basso e Andrea Moretti Storie di afasia IBS 2008

A lezione verranno consigliate Linee Guida nazionali e internazionali, review e articoli a supporto degli argomenti affrontati.

 

  • Carpanelli I, Mazzufero F, Pellachin S “L’infermiere in oncologia. La gestione dei farmaci antiblastici” Milano, Carocci Faber, 2009
  • Bianco A, de placido S, Tortora G, Conte P “Core curriculum in oncologia” 2e Milano, Mc Graw Hill, 2015
  • Federico, C. Angelini, P. Franza. Neurologia e Assistenza Infermieristica. Manuale per Professioni Sanitarie. EDISES 2015
  • Giorgio Nebuloni Pianificare l’assistenza agli anziani nel ventunesimo secolo CEA 2012
  • Helen Iggulden Assistenza al paziente neurologico, Mc graw Hill 2007
  • Jill Bolte Taylor La scoperta del giardino della mente Mondadori 2009
  • Anna Basso e Andrea Moretti Storie di afasia IBS 2008
  • A lezione verranno consigliate Linee Guida nazionali e internazionali, review e articoli a supporto degli argomenti affrontati.

National and international guidelines, reviews and articles to support the topics addressed will be recommended during the lessons



Oggetto:

Moduli didattici

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 13/10/2022 16:56
    Non cliccare qui!